martedì 28 agosto 2012

MARCO GRAPPEGGIA

Marco Grappeggia, nasce a Seregno (Milano) il 10 Giugno 1966. Marco Grappeggia Di nazionalità italo-francese, completa i suoi studi a New York presso la Columbia University, International Business School. Tuttavia, terminati i suoi studi, egli coltiva un suo personale interesse e passione per le materie umanistiche, che segneranno il suo cammino intellettuale. Collabora in Italia con il centro di ricerca sul comportamento umano gruppo A.M. Prof. Amedeo Maffei, diventandone poi uno dei relatori. Il Centro A.M è il primo centro d'Europa riconosciuto dall'università di Padova in queste discipline. Le ricerche più rilevanti, che comprendono e vedono la sua partecipazione e collaborazione, hanno come soggetto studi nel settore scientifico delle dinamiche del corpo umano. 

 Due nuovi blog sono stati recentemente attivati dal brand Marco Grappeggia su Myblog Virgilio 




Nel corso degli anni seguenti egli prosegue le sue ricerche nei campi del marketing e del business. * Isem: Moss Kanter Harvard University: Marketing; * T.e.m.a: Finanza; Joseph Notovitz group: New Media and e-business; * Learning Annex: Marketing e Business del nuovo millenio. * Nel campo umanitario e sociologico: Infaith Institute of New York con Barry Seedman; * Iponisi clinica, aggiungendo dunque al suo ricco curriculum la Certificazione da Ipnoterapista dopo avere completato il programma richiesto di Ipnosi clinica e regressiva presso la Albert University; prof. Robert Johnson Ph.D.: Psicoterapia ed Ipnosi Avanzata; * Mahariji University: "Introduzione alla meditazione Trascendentale"; * Indiana University prof. B. Corducci: "Timidezza ricerche e Timidezza terapie"; J * Russel C. Nativi Americani: "Filosofia pellerossa"; * Antony Bijan: "La scienza dei Miracoli"; * Istituto NLP New York V. Noble "NLP Certification", Richard Carlson, "Benessere di vita". * Rudolph Giuliani "Leadership". 

 Durante la fine degli anni 80, ancora giovanissimo, Marco Grappeggia diventa vicepresidente della Vip-Air compagnia aerea, e per i due anni successivi entra a fa parte del consiglio d'amministrazione di importanti gruppi finanziari, tra cui il gruppo Gemina, famiglia Agnelli. 

Nel 2001 viene nominato Rettore Magnifico onorario dell' Université Intercontinentale Le Bon Samaritain, svolgendo poi dal 2001 un ruolo fondamentale di coordinazione internazionale presso il senato accademico a fianco di sua eminenza l'Arcivescovo Prof. Gouin Cedieu M.D., Ph.D. Sempre nel 2001 gli viene conferito, per meriti culturali e accademici, il riconoscimento di Educatore dell'anno d'america dalla Albert University. 

 A Marco Grappeggia sono stati dedicati numerosi elogi per il suo contributo di conoscenza, umanità ed impegno sociale durante gli ultimi 10 anni, da vescovi, onorevoli deputati, ministri, giudici ed ambasciatori, inoltre ha il piacere di incontrare personalmente un uomo dedicatosi anche egli molto alle cause umanitarie: Jimmy Carter ex presidente degli Stati Uniti d'America già vincitore del Premio Nobel 2002 per la Pace del Mondo che gli dedica autografandolo uno scritto. 

Da George W. Bush e Laura Bush riceva la seguente dedica "Grandi leader come te sono la chiave per creare team vincenti". Daniel Ortega, rivoluzionario storico e attuale presidente del Nicaragua gli dedica con affetto i suoi saluti e auguri per l'incarico alla Università Popolare di Milano Nel 2004 viene premiato dai veterani di guerra americani, sempre nel 2004 riceve a Carrara la Torre D'Argento, premio Nazionale alla Cultura per meriti di formazione ed educazione nel mondo. Iscritto ai principali Albi professionali Internazionali tra cui: * Government Accreditation Association of Delaware * A.M.A. American Marketing Association, * A.P.A. American Psychology Association Diventa membro esecutivo in educazione universitaria internazionale della European Association for International Education. Marco Grappeggia mantiene tuttora, oltre al suo impegno di direttore internazionale, una forte propensione alla ricerca portando il suo contribuito ed esperienza all'educazione internazionale nel mondo. I suoi insegnamenti sono rivolti a studenti di tutti i continenti. 

Il suo impegno sociale costante viene inoltre dedicato al Gruppo Solidarietà Africa, associazione umanitaria italiana impegnata ad aiutare concretamente, attraverso la formazione professionale nel paese stesso, di uno staff ospedaliero capace di affiancare i medici italiani, per poi a loro volta diventare infermieri e medici capaci e professionisti.


Pagina Facebook
https://www.facebook.com/pages/Marco-Grappeggia/111141767054
Pagina twitter
https://twitter.com/MarcoGrappeggia

domenica 26 agosto 2012

WEB AGENCY TORINO

Una delle decisioni più delicate per ogni azienda è la scelta della WEB AGENCY che la seguirà per quanto riguarda la sua presenza sul WEB.

Se dovessimo scegliere una tra le migliori Web Agency esistenti in Italia, non avremmo alcun dubbio. La Web Agency di Torino ChieriWeb, a parità di rapporto qualità/prezzo,  è una delle più quotate, qualificate e collaudate Web Agency della penisola.

Pur lavorando con noi, imprese di Milano, infatti, l'azienda, che risiende nell'interand della più economica Torino, ha tutte le carte in regole per fornire a parità di qualità il prezzo più competitivo sul mercato.

La Web Agency, infatti, è strutturata con consorzio di professionisti, e, come gruppo, permette di abbattere i costi e mettere  a disposizione la migliori esperienze pluridecennali di professionisti, docenti universitari, grafici  alle imprese clienti.

Il gruppo nasce infatti dall'unione di professionisti del settore IT. Esperti che sono in grado di sviluppare le più moderne tecnologie, riducendo  i costi e migliorandone i servizi. 

Il tempo, infatti, che la Web Agency di Torino ChieriWeb dedica per la ricerca e l'aggiornamento è continuo e costante: docenti universitari sono alcuni degli esperti del gruppo che sono attivi nella sede.

Software ed hardware sono sempre più sofisticati, le aziende lo sanno, ma sono il mezzo indispensabile per creare e mantenere la propria visibilità ed incisività sul mercato. 

L'azienda da oltre un decennio realizza in proprio siti web, CMS, re-styling di siti esistenti, E-commerce, indicizzazione, web-marketing e  miglioramento della Web-Reputation personale o del brand aziendale. 

Il principale obiettivo resta, comunque, per ogni sito web realizzato, il massimo ritorno in termini di potenzialità di mercato e di clienti. Un sito web è solo il trampolino di lancio che ha una azienda per potersi affermare.
ChieriWeb mette a disposizione la propria esperienza per aumentare la popolarità e la reputazione del brand di ogni attività. 

Per completare l'immagine aziendale, ChieriWeb dispone dei grafici professionisti per la realizzazione ex-novo o la modifica di loghi, marchi e coordinati aziendali fino all'allestimento di pannelli per stand. Tutto integrato con l'immagine che l'azienda desidera imprimere nei confronti del proprio target cliente. 

Nel team sono presenti anche giornalisti professionisti, che curano i contenuti con una qualità superiore a quella che potrebbe fare una qualsiasi Web Agency tradizionale (web content management) per consentire di posizionarsi correttamente nelle prime pagine di Google.

Il posizionamento in prima pagina di Google è possibile infatti solo se il motore di ricerca comprende il valore e la qualità dei contenuti. Ultimamente Google ha infatti cambiato le proprie regole e premia i contenuti semantici di qualità. Ecco perché è importante che il lavoro sia affidato a chi, la comunicazione, la fa di mestiere. Questo servizio, tra l'altro, è incluso nella realizzazione del sito web e dunque non è un costo per l'azienda. 

La Web Agency di Torino ChieriWeb aggiorna continuamente  anche  un blog  e una pagina Facebook, per rimanere in contatto con i propri clienti e fornitori, ma se avete bisogno di chiedere qualche consiglio e avete qualche dubbio, la segreteria è sempre disponibile per fornire gratuitamente chiarimenti sul miglioramento della vostra visibilità online. 

Scrivendo a info@chieriweb.it oppure collegandovi a www.chieriweb.it o compilando uno dei form online. 



"Cercando Tracce di Vita nell’Universo" a San Marino






Searching for Life Signatures – Cercando Tracce di Vita nell’Universo” è  il titolo del Congresso che si svolgerà presso il Centro Congressi Kursaal, nella cornice della Repubblica di San Marino, dal 25 al 28 Settembre 2012 (la settimana antecedente al 63° Congresso Astronautico Internazionale di Napoli) e che, nella sua quarta edizione,  aprirà le porte – oltre agli esperti del settore – anche agli appassionati astrofili, agli space enthusiast e soprattutto ai blogger, che potranno partecipare al calendario degli interventi scientifici ed agli eventi culturali collaterali.

L’evento, dopo le prime 3 edizioni svoltesi rispettivamente a Parigi (2008), Londra (2010) e San Pietroburgo (2011), è giunto dunque a San Marino.

Ciò lo rende un’occasione privilegiata per tutti gli Italiani che si interessano di ricerca SETI e che potranno assistere a tutte le sessioni in programma dove parleranno i più grandi esperti mondiali. 
Il congresso infatti non è rivolto solo ad astronomi e ricercatori (Regular Participant), ma potranno assistervi anche astrofili, insegnanti, studenti e semplici appassionati (denominati FAN).

Al SETI partecipano 5 milioni di simpatizzanti della scienza e astrofili, che dal 1999 a oggi hanno alimentato la campagna di Calcolo Distribuito Volontario (Seti@home). E poi gli space enthusiast: alla scoperta di pianeti extrasolari, entusiasmati dai successi delle missioni spaziali, da letture, programmi tv e blockbuster cinematografici.

L’apertura dei lavori sarà a cura di Claudio Maccone, certamente il più autorevole referente italiano per il programma SETI, con il saluto ai partecipanti a nome dell’IAA e dell’IASF (Istituto di AstroFisica Spaziale) - INAF (Istituto Nazionale di AstroFisica) Tra gli interventi più attesi inseriti in programma si ricordano “We are the Martians” di Giovanni Bignami (COSPAR & INAF, Italy), “Searches for Electromagnetic Signatures of Advanced Technologies” di Andrew P. V. Siemion (University of California at Berkeley, USA) e “Recent Observations and Next Steps for SETI Programs at the SETI Institute” diGerry Harp (SETI Institute, Mountain View, California, USA). 

E' prevista la paretecipazione dei blogger scientifici referenti del Carnevale della Fisica e del Carnevale della Chimica.

Tra le nazioni che si susseguiranno sul palco dei relatori figurano USA, Italia, Francia, Russia, Australia, Germania, India, Paesi Bassi, Perù, Serbia, Canada, Cina, Austria e San Marino.


L'evento ci è stato segnalato dall'Ufficio Stampa di Gravità Zero
Fondatrice e promotrice del Carnevale della Fisica 
Per informazioni: redazione@gravita-zero.org

venerdì 24 agosto 2012

THE YORKER INTERNATIONAL UNIVERSITY (YORKER UNIVERSITY)


The Yorker International University, apre i suoi battenti in Italia una quindicina di anni or sono, consolidando la sua presenza con una  riconosciuta  esperienza nel settore dell'elearning e dello studio a distanza (con i new media), metodi ormai consolidati da un ventennio nella sede americana dell'University.

In 15 anni sono migliaia le testimonianze di chi ha frequentato i corsi e ottenuto un riconoscimento professionale e un miglioramento del proprio status sociale ed economico


Yorker University, infatti,  ha sempre dato la possibilità di approfondire materie vicine al tessuto economico imprenditoriale, tra cui  Marketing, Business, Economia Aziendale, Engineering, Computer Sciences,  Comunicazione, Sociologia, Ipnosi e Psicologia, tutti corsi attivati anche in Italia.

The Yorker International University si distingue per essere una non traditional, long distance, open university. Caratteristica, questa, che scaturisce in un percorso  su misura  il quale permette di , integrare lo studio e il lavoro, decidendo quando, come e quanto tempo dedicare al proprio obiettivo formativo.
Il tutoraggio telematico ha proprio lo scopo di seguire il candidato in long distance.


La storia della Yorker in breve 

Era  il 1960, gli scenari universitari statunitensi permettevano di iniziare  a nuovi obiettivi. Il desiderio dei giovani di cambiare erano i primi albori di una nuova "student revolution".
Anche il MIT, con i primi sistemi internet e consolidando le prime piattaforme web, iniziava a proporre le prime university in long distance. Inizialmente tramite snail mail e poi utilizzando i metodi telematici. 

Nel 1963 apre la prima Brench a Saigon in VietNam per supporto ai soldati americani e per vietnamiti alleati. I desideri i sogni continuano negli anni, la presenza di lughi difficili come prigioni e comunità è sempre più presente rendendo l'attuale on-line blended l'inizio di nuove frontiere. 

Non solo il 60 e gli anni 70 che danno una trasformazione dell'integrità sinergica delle lezioni audio e radiofoniche ma gli anno 80 con l'avvento del video il mondo long distance fà un salto di qualità. 

1990 Il decennio del web.
La grande crescita dei web site dove in diversi paesi arretrati come l'Italia  The Yorker International University,   mette on line la prima piattaforma con lezioni on line e prima university in Italia in long distance education.

L'Italia vanta il primato di "prima university accreditata" (Yorker University).


Sito web ufficiale: www.nyuniversity.info




mercoledì 8 agosto 2012

MARCO GRAPPEGGIA: UN LIBRO PER I MANAGER O PER CHI INTENDA DIVENTARLO

Quello che presentiamo è un libro rivolto a chi svolge funzione di direzione o management in azienda o a chi aspira a diventare manager,.

SCIENZA NOETICA PER MANAGER 

Le tematiche affrontate spaziano dal potere dell'intuizione fino ai misteri sulla scienza noetica ventilati ad arte nei libri di grandi romanzieri.

Intanto vediamo quali sono secondo l'autore i consigli per fare carriera come manager: consigli semplici, mirati, basati su una esperienza ventennale (l'autore ha una preparazione sviluppata oltreoceano, durante la sua attività presso la Columbia University):

1. Prima cosa gestite bene il vostro network di contatti – è la cosa migliore che possedete e va coltivata come fareste per un giardino: non lo fate appassire. Innaffiatelo ogni tanto 

2. Partecipate a un corso di dizione o recitazione ma anche di impostazione della voce, in Italia quello di Ciro Imparato (doppiatore RAI): attori e doppiatori sanno come usare la voce e il corpo per creare presenza e impatto. Molto di quello che viene insegnato a un attore è direttamente applicabile nell’ambiente di lavoro.


3. Leggete, leggete, leggete... continuamete: saggi, biografie, e tutto quello che può aprirvi la mente e acquisire esperienze di persone più esperte di voi. 


4. Avete provato con la meditazione? E' scientificamente provato che la meditazione migliora la resistenza agli stress di lavoro e della vita quotidiana. Prendete contatto con un maestro, o una scuola: in genere la meditazione buddista è la migliore, può essere praticata anche da soli, a casa e nel tempo libero. 


5. Imparate una nuova lingua. Vi esercita a migliorare la memoria e l'apprendimento e poi... beh! Una seconda o terza lingua torna sempre utile nella vita. 


6. Avete mai pensato a voi stessi come a un "brand"?  Provateci! Un  "brand personale" migliorerà la vostra popolarità.  Come vi riassumereste in una sola frase (o claim) o in un logo?


7
. Siete positivi, propositivi oppure vedere solo il bicchiere mezzo vuoto? Se vi sembra che il mondo ce l'abbia con voi, cercate di cambiare questo atteggiamento mentale: pensate a come potete essere utili e fondamentali per la vostra azienda, la vostra attività e sgomberate la mente da energie o pensieri negativi. Pensate solo in positivo (oggi farò questo e questo e ce la metterò tutta). Al termine della giornata premiatevi per la vostra forza di volontà: una cena romantica, un nuovo accessorio per il vostro IPhone, una serata con gli amici. Non aspettate che siano gli altri a dirvi "bravo/a": siatelo voi stessi per primi. In fondo siete la persona a cui volete più bene di tutte! 

8. La sera e nei fine settimana spegnete il cellulare! Vi aiuterà a ricaricarvi, riposare le vostre energie. Se Volete mantenere i contatti con i familiari o gli amici usate due cellulari, uno per il lavoro e uno per gli affetti. 


9. Definite obiettivi certi a breve, medio e lungo termine. Fate un elenco su tre tabelle e datevi dei tempi per realizzarli. Allo scadere del tempo (1 giorno, 1 settimana, 1 anno) fate il punto e ricollocate eventuali obiettivi non raggiunti cercando di capire quali sono state le cause dell'insuccesso. E cercate di miglioarvi. 

10. Fate un elenco dei vostri principali difetti e dei vostri pregi (o di come vi vedono gli altri). Vi riconoscete? I difetti sono realmente tali o possono diventare motivazioni per miglioare se stessi? 


Consigli universali a parte, veniamo al libro, che più che dare consigli spiccioli come i precedenti, offre alcuni spunti su una nuova scienza in costruzione, quella noetica appunto, privilegiando di essa alcune tecniche di attivazione della coscienza attinte dalle tradizioni mistiche ed esoteriche. 



Link Scienza Noetica per Manager







Insonorizzazione Civile e Industriale con Coral Acoustic

E' nato il portale Coral Acoustic di Coral SpA azienda torinese leader nel mondo nella gestione e abbattimento del rumore e nella insonorizzazione di ambienti civili e industriali.

Una azienda che è in grado di rilevare il problema con un semplice sopralluogo e analizzando le sorgenti sonore e i recettori sensibili, ossia chi o cosa disturba e chi o cosa viene disturbato.

Coral Acoustic può analizzare un ambiente non solo perché non inquini acusticamente un altro ambiente, ma anche perché diventi acusticamente adatto allo scopo.

La tecnologia e l'esperienza di questa azienda permettono di analizzare tutte le sorgenti rumorose di un contesto industriale o civile con la caratterizzazione in spettrometrie Hz, oltre che in pressioni sonore dB, delle sorgenti in causa, evitando che il cliente "subisca" giorni di analisi dovuti a vari fermi impianti per scoprire la sorgente più rumorosa.

Grazie alla stretta collaborazione con docenti e ricercatori di varie università, siamo in grado di gestire ogni tipo di rumore e trattamento acustico ambientale.Il gruppo Coral possiede una "presenza" sul territorio mondiale, che ci permette di intervenire in tempi brevissimi per ogni esigenza del cliente.




Pubblicato da Marco Grappeggia 

mercoledì 1 agosto 2012

CORSO DI AGOPUNTURA: INTERVISTA AL DOTT. MAURO CUCCI

Abbiamo intervistato il Dr Mauro Cucci, direttore dell'Istituto Superiore di Agopuntura, ente di formazione per medici e farmacisti che ha recentemente compiuto 10 anni di attività (qui la sua storia). 

Dr Cucci, lei che è il fondatore dell'ISA, quali motivi l'hanno spinta a portare questa disciplina millenaria in Italia? A distanza di 10 anni lo rifarebbe? 

Si, senza alcun dubbio. A quel tempo eravamo un gruppo di medici, docenti e studiosi di questa disciplina, che, pur provenienti esperienze diverse, lavoravamo insieme da qualche anno sotto una gestione diversa. Non eravamo soddisfatti e, dopo quale tentativo di evoluzione interna abbiamo deciso di fare da soli. Già a quell’epoca, e oggi più che mai, le Scuole di Agopuntura in Italia sono parecchie.

Crede davvero che nel panorama formativo italiano ci sia spazio e necessità di un Istituto come il vostro? 

La maggior parte delle scuole di Agopuntura in Italia e nel mondo sono legate ad una didattica ancora troppo legata al Simbolismo cinese, che presenta un modello valido da millenni, ma si esprime con un gergo che è troppo lontano dal retro-terra culturale del medico occidentale e quindi risulta incomprensibile. Da prendere come un atto di fede e che si presta alle critiche di non scientificità che fanno la fortuna dei suoi detrattori. L’Agopuntura invece è una disciplina che, se opportunamente decodificata, può essere perfettamente integrata con la scienza occidentale, senza perdere alcunché della propria millenaria validità. 
E’ proprio questa consapevolezza, assieme alla competenza in questa disciplina di “traduzione” che ci ha reso consapevoli dell’esistenza di uno spazio per noi nel panorama formativo italiano 

Siete gli unici, in Italia a proporre questo approccio? 

No, e, onestamente, non siamo neanche stati i primi. L’Energetica dei Sistemi Viventi, questo è il nome della disciplina, è insegnata anche in altre scuole. Il gruppo di docenti che ha fondato il nostro Istituto, dopo aver maturato molte esperienze con l’Agopuntura Tradizionale, si è conosciuto in una scuola di ESV. Il problema è che queste scuole spesso dimenticano le origini e i presupposti dell’Agopuntura, che sono poi le fondamenta del modello culturale. Così facendo la trasformano in qualcosa di meccanicistico la impoveriscono e fanno esattamente il contrario dello scopo per cui la ESV è stata elaborata: sfruttarne al massimo le potenzialità. La nostra didattica ha invece l’ambizione di rispettare al massimo il Corpus Dottrinale Tradizionale, dando però ai discenti la possibilità di capirne la logica scientifica che sta alla base di un gergo tanto simbolico. 

Perché un medico moderno dovrebbe essere interessato allo studio dell’Agopuntura? 

Indipendentemente dal fatto che poi la pratichi o meno, l’Agopuntura obbliga il medico a riscoprire un approccio globale, olistico, alla salute dei propri pazienti, che troppo spesso viene emarginato, e, quasi sempre, proprio ignorato, nella formane universitaria moderna. Dopo anni di super specializzazione e di protocolli terapeutici standardizzati, la ricerca medica attuale sta riscoprendo l’unicità dell’individuo e l’estrema importanza della integrazione con l’ambiente. Questi contributi però fanno ancora molta fatica ad entrare nei programmi universitari. Per l’Agopuntura invece questo è un approccio obbligato. Per essere buoni agopuntori ogni essere umano deve essere inteso un’entità unica immersa nel suo ambiente e come tale va sempre considerato. Nella salute e nella malattia. Questo è l’arricchimento generale per un medico che si avvicina all’Agopuntura. Poi c’è indiscutibilmente un aspetto più pratico: L’acquisizione di uno strumento complementare alla medicina convenzionale che arricchisce il professionista di una serie di competenze maggiori e sempre più efficaci. 

Quali prospettive professionali si aprono per il medico diplomato presso il vostro Istituto? 

Purtroppo al momento le maggiori possibilità professionali sono ancora confinate nell’ambito dell’attività privata, che però offre attualmente ottime possibilità di soddisfazione. L’opportunità di lavorare in ambito pubblico o convenzionato sono ancora marginali. Recentemente però si stanno aprendo sempre più spazi in questo settore, anche in virtù di qualche movimento legislativo e istituzionale, che sembra aprire nuove strade al riconoscimento ufficiale all’Agopuntura 

La maggior parte delle scuole italiane propone un corso triennale. Per quale ragione voi ne promuovete uno biennale? 

Abbiamo sempre ritenuto che fosse l’offerta formativa ad influenzare i monte-ore e non viceversa. Noi riteniamo che sia possibile proporre un prodotto di estrema qualità, che vada ben oltre i requisiti minimi e permetta al discente di acquisire una competenza più che sufficiente per lavorare in autonomia tramite le ore, teorico-pratiche e online, che abbiamo suddiviso in due anni. Attualmente le uniche richieste di monte-ore standardizzate provengono dagli Ordini Professionali Provinciali e, la maggior parte di queste, vengono soddisfatte dal nostro monte-ore proposto. Consci però del fatto che alcuni Ordini chiedono a triennalità, abbiamo predisposto un terzo anno, opzionale, per coloro che, intendendo iscriversi al Registro dei Medici Agopuntori della propria Provincia, se questo richiede, come criterio di ammissione, la triennalità. 

Quello che proponete è un percorso impegnativo? 

Molto. Occorre una forte motivazione e uno sforzo intellettuale notevole. La soddisfazione e le possibilità di migliorare la propria qualità professionali sono, a risultato raggiunto, decisamente grandi.

Contatti: 

L'istituto Superiore di Agopuntura ha una pagina web: www.isagopuntura.org
Una pagina Facebook  e un canale su TWITTER  


Tel. - Fax: 02 37648561 - lun-ven, 16:00-18:00